Yoga disciplina integrata al servizio dell’uomo

Lo Yoga è una pratica millenaria di antichissime origini che ancora oggi viene utilizzata da milioni di persone nel mondo per la cura e il mantenimento del proprio equilibrio psicofisico.

Nasce quando ancora i campi del sapere non erano separati: filosofia, psicologia, religione e spiritualità  erano un unico corpo di conoscenze messe al servizio dell’evoluzione dell’uomo.

Per questo lo Yoga è una pratica dove vari campi del sapere teorico e pratico (filosofia, psicologia, igiene, pratiche meditative e corporee) operano in sinergia e sono rivolte alla liberazione dell’individuo dallo stato di sofferenza a cui la vita lo può costringere.

 

Significato della parola Yoga

foto-yoga-1La parola in sé significa “unire”, deriva dalla radice sanscrita yuj.

Nello Yoga si deve realizzare l’azione del legare, unire, connettere. In particolare l’azione dell’unire nello yoga riguarda l’unione dell’individuo con sé stesso. “Una connessione interiore si crea quando ci rendiamo conto che l’oggetto della nostra connessione siamo noi stessi: soggetto e oggetto si uniscono e, quindi, si può parlare di unione interiore, unione con Sè stessi”.

Lo Yoga diventa il mezzo che permette all’uomo di connettere armonicamente corpo e coscienza, essere e universo, testa e cuore, respiro e sensazioni, psiche e memoria, passato e futuro, attività e passività, volontà e abbandono.

Questi sono alcuni degli obiettivi dello Yoga.

Il senso dell’unità domina su tutta gli orizzonti dello Yoga. Unirsi, imparare a percepire e comprendere che ogni aspetto dell’esistenza è connesso con tutti gli altri. Lo yoga avviene nel momento in cui l’individuo prende consapevolezza dell’unità e connessione esistente fra tutte le manifestazioni. Yoga è coscienza dell’unità.

 

Yoga è unione e distacco

Unità e separazione sono gli elementi che creano il gioco del vivente. L’uomo è un insieme ritmico di alternanza di aspetti. Tutte le parti che lo costituiscono devono essere comunicanti. Se non c’è unità la parte separata dal tutto muore, cambia dimensione.

Paradossalmente però si viene al mondo e si può crescere solo distaccandoci progressivamente da nostra madre. La pratica dello yoga comporta dunque un tempo per la separazione e un tempo per l’unione. Anche il concetto di separazione è già insito nel significato del termine. Yoga viene tradotto come unione ma vuol dire anche giogo, soggiogare, sottomettere, quindi frenare, separare.

È accrescendo la nostra coscienza individuale, separata (individualizzata), che ci si assicura lo sviluppo e la crescita e la possibilità di contattare livelli di realtà sempre più alti e integrati.

 

Yoga  e auto-realizzazione

Il termine “Sé” è un parola cardine nella Tradizione dello Yoga e viene abbinato al termine realizzazione; questo abbinamento dei due termini ci porta a dire che lo Yoga è una disciplina di auto-realizzazione, è una disciplina del Sé che realizza se stesso.

 

 

Giovedì 26 settembre ore 21, serata di presentazione dei corsi 2019-2020.

Durante l’evento sarà presentato il libro: Lo yoga e le sue origini.

Ingresso libero.

Accademia yoga Samavaya, via Solferino 29 Lissone.

Significato di yoga

Richiesta informazioni

Compila questo modulo per richiedere ogni tipo di informazione sulle attività del centro. Sarai prontamente contattato.
Ti preghiamo di compilare tutti i campi obbligatori.

Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.